La Chiesa non è un’organizzazione politica o di una ONG.

La Chiesa non è un’organizzazione politica o di una ONG. Ha anche dato come giudizi chiari e netti sulla povertà, la crisi e le sue cause, come nessun politico sembra in grado di.

news_r2w17vowxr4rhy3 “Se diminuisce investimento, le banche, tutti arriva a dire che è una tragedia. Se le famiglie sono povere, non hanno nulla da mangiare, se le persone stanno morendo di fame, quindi non succede nulla … Questa è la nostra crisi “.

E la crisi non è solo “economico o culturale”, ma una “crisi di uomo.” “Nella vita pubblica, se non c’è etica, tutto è possibile. Sui giornali si legge quanto male tutta l’umanità rende il immorale”

Bergoglio, Papa Francesco I, ha parlato delle radici della crisi finanziaria e il divario tra ricchi e poveri, in modo che ha denunciato il “feticismo” del denaro e della “dittatura” di una economia senza volto considera l’essere umano come una “commodity”. Questo discorso, molto più complesso di quanto si è pronunciata Francisco sulle questioni sociali, è andato un po ‘inosservato, nonostante una relazione contenente precise (e questo può essere stato il motivo della poca attenzione ricevuto) delle cause di squilibrio sociale. La causa, secondo il Papa, sarebbe le “ideologie che promuovono l’autonomia assoluta dei mercati e della speculazione finanziaria, negando così il diritto di controllare chi sono i responsabili per il bene comune.” Francesco I ha chiamato “radicalismo evangelico” , spiegando che, vista la crisi economica e di etica pubblica, il contributo più efficace che i cristiani possono offrire è quello di offrire la testimonianza del Vangelo stesso di non cercare “auto-referenziale” di se stessi , smettere di essere “cristiani che discutono teologia durante l’assunzione di tè” nelle sale e andare incontro ai poveri, ai bisognosi.
Ha spiegato che la carità non è “una categoria sociologica.” Ha anche detto di andare in mezzo hai poveri, per i cristiani, andare “per la carne di Cristo”, in modo tale impegno concreto della essenza dell’esperienza di fede veramente vissuta e testimoniata. Un messaggio forte rivolto a tutti, ma che, con la sua enfasi sulla etica pubblica, rappresenta un messaggio particolare per tutti coloro che appartengono al mondo della politica. In molti, troppi casi (e anche all’interno della Chiesa cattolica) messaggi riguardanti l’etica sono stati trascurati e catalogati “moralismo” che è stato coperto da immoralità, l’influenza concreta la vita di molte persone.
Dal momento che il nuovo Papa ha iniziato a muovere i primi passi, ci sono stati curiosi di intellettuali che si sono definiti “pauperístico” dimenticando che il nuovo Papa sa e ha frequentato il vero povero (soprattutto nei “bassifondi” della Buenos Aires). E, dimenticando che nei Vangeli, scritto 17 secoli prima di “Capitale” di Marx, parla anche dei poveri.

 Francisco amonesta a quienes promueven el absolutismo del Mercado

Annunci

, , , , , , ,

  1. lands end.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: