Archivio per giugno 2012

I’m Easy – Keith Carradine

Non è da me amarti quando non guarda nessuno,
non è da me prenderti la mano se non son sicuro,
non è da me lasciarti vedere cosa ho dentro,
in un amore che non serve, non sono libero.

Ti prego smettila di cercarmi se vuoi solo giocare,
se non vuoi prendere ciò che mi fai voler dare,
non mi sono mai piaciuti i giochi, e questo mi fa diventar matto,
tu non sei affatto libera di meravigliarti come hai detto.
Ma non ho problemi, dammi la tua parola, giocherò con te, sì sono semplice,
come se fosse destino che deve andare così, perché sono semplice.

Non guidarmi ancora se non sai dove portarmi,
se dev’essere una cosa occasionale amarti,
non posso chiudere ciò che ho dentro, il mio amore non può restar celato,
ancora soffro al ricordo delle volte che ci ho provato.
Ma non ho problemi, prendimi per mano e abbattimi, sono semplice,
non voglio iniziare lotte, perché sono semplice.

Non farmi favori, lascia che ti guardi da lontano,
perché è difficile restar calmo quando stai vicino,
i tuoi occhi che gettano luce nei miei, basta questo per farmi cambiare,
per i miei modi e le mie parole prudenti farmi abbandonare.
Ecco perché non ho problemi, sono semplice, dì che mi vuoi, arriverò correndo,
senza pensarci sù, perché sono semplice.

Lascia un commento